Cucina di montagna

Questo lavoro mi ha appassionato molto: si trattava di rifare la cucina “piccola” della baita, che i proprietari utilizzano molto, soprattutto in inverno perché più calda e raccolta rispetto alla grande cucina principale.
Lo spazio era esiguo e si trattava di inserire tutto ciò che serve in una cucina completa: lavello, scolapiatti, frigo con congelatore, contenitori per rifiuti, uno spazio per alimenti, piatti, pentole ecc., lasciando al contempo più superficie libera possibile per le preparazioni e, non da ultimo, dedicare uno spazio ristoro ai due gatti di famiglia.
E’ nata così una cucina in robusto frassino finita superficialmente con olio alimentare adatto al contatto con i cibi, con il top in pietra lavica spazzolata illuminato da led regolabili, un piano di lavoro estraibile ed amovibile (utilizzabile anche come vassoio) a tutta profondità e una colonna contenitiva estraibile di ampie dimensioni.
Per gli amici a quattro zampe è stato poi creato un cassetto mascherato nello zoccolo della cucina in cui trovano collocazione le ciotole di acqua ed alimento.

  • Location

    Lateis – Sauris – Carnia

  • Misure

    mm 1.800 x 600 h 2.000

  • Essenza

    Frassino olivato, Abete